Chat with us, powered by LiveChat Test di gravidanza EPT - Tutto quello che c'è da sapere

Test di gravidanza EPT - Tutto quello che c'è da sapere

By MomMed | 12 May 2022 | 0 Comments


La gravidanza è un viaggio emozionante. È travolgente, faticosa e allo stesso tempo estasiante. Sebbene sia importante iniziare a soddisfare le esigenze della propria donna incinta il prima possibile, non si può ignorare la necessità di individuare una gravidanza indesiderata e di prendere le misure necessarie al più presto. Anche se i medici sono i salvatori per eccellenza, ottenere un appuntamento al volo spesso non è una passeggiata. Per questo motivo, per porre fine all'attesa ansiosa delle donne, sono disponibili i test di gravidanza a prova di errore (EPT), che sono test di gravidanza da banco per consentire alle donne di essere consapevoli dell'arrivo del loro piccolo il più presto possibile. Continuate a leggere per avere una visione dettagliata del test di gravidanza EPT.
 

Come funziona un test di gravidanza EPT?

Un test di gravidanza EPT funziona stimando il livello di hCG nelle urine. hCG è l'acronimo di gonadotropina corionica umana. Anche se viene secreta nelle donne e negli uomini non gravidi, ha un ruolo trascurabile nella loro fisiologia e quindi la quantità è troppo bassa per essere rilevata. 

L'hCG stimola il corpo luteo a produrre l'ormone femminile progesterone, che mantiene il rivestimento uterino per ospitare l'embrione per lo sviluppo, che altrimenti viene eliminato all'inizio di ogni ciclo mestruale. 

Pertanto, subito dopo l'impianto dell'ovulo fecondato sul rivestimento uterino, che avviene circa 10 giorni dopo la fecondazione, la quantità di hCG inizia ad aumentare. Di solito, in una gravidanza vitale, i livelli di hCG raddoppiano ogni due o tre giorni per quattro settimane e successivamente ogni quattro giorni fino alla sesta settimana. 

Questo test di gravidanza casalingo sfrutta quindi l'aumento dei livelli dell'ormone per determinare se si è incinta o meno. I test di gravidanza EPT hanno una carta che reagisce con l'hCG nell'urina per visualizzare i risultati. 

Sono disponibili due diverse varietà di test EPT: quello costoso che indica la gravidanza o la non gravidanza dopo il test e quello più economico che visualizza i risultati attraverso una singola linea per le donne non incinte e una croce con due linee per le donne incinte. È inoltre dotato di una finestra quadrata che indica l'accuratezza dell'uso con l'aiuto delle linee. 
 

Quando fare il test

Di solito le mestruazioni mancate vengono considerate un indicatore di concepimento. Tuttavia, bisogna tenere presente che le mestruazioni possono mancare per altri motivi, come stress, squilibri ormonali e così via. Per le donne, il periodo fertile è considerato tra gli 11 e i 21 giorni dall'inizio dell'ultima mestruazione.

 Un rapporto sessuale non protetto durante questi giorni può portare a una gravidanza. Poiché il test di gravidanza controlla il livello di hCG nelle urine, che aumenta solo dopo l'impianto, a circa 10 giorni dalla fecondazione, è meglio fare il test dopo la mancata mestruazione. 

Se lo si esegue prima, si potrebbe ottenere un falso positivo, poiché la quantità di hCG potrebbe non essere troppo elevata per essere rilevata. Tuttavia, se si perdono le mestruazioni dopo aver ottenuto un risultato negativo, si consiglia di eseguire un altro test per conferma. Nel caso in cui si dimentichi la data delle mestruazioni, si può provare a eseguire il test 21 giorni dopo aver avuto un rapporto sessuale non protetto. 

Quando si effettua il test di gravidanza a casa, è importante conoscere il momento giusto per farlo. È noto che la prima urina del giorno aumenta l'accuratezza del test di gravidanza. Ciò è dovuto alla maggiore concentrazione di hCG nelle urine in quel momento. L'eventuale assunzione di liquidi potrebbe diluire l'urina, causando falsi negativi. 

A volte le donne ottengono risultati falsi positivi. Potrebbe essere una conseguenza dell'uso dell'hCG per stimolare l'ovulazione, di alcuni tumori nell'ovaio o semplicemente di una fase di peri-menopausa. Per questo motivo, l'ideale è recarsi in un centro sanitario e confermare la gravidanza attraverso un esame del sangue.
 

Come fare un test di gravidanza EPT

Il kit per il test di gravidanza EPT contiene due stick per il test, confezionati separatamente in una scatola. Ecco come effettuare il test di gravidanza a casa. 

1. Aprite uno degli stick di gravidanza.
2. Sedetevi sul water e rimuovete il cappuccio che si trova a un'estremità dello stick. Sotto il cappuccio si trova la carta reattiva che dovrebbe assorbire l'urina e rilevare i livelli di hCG. Si consiglia di non aprire il tappo prima di aver urinato, per evitare contaminazioni che potrebbero interferire con i risultati del test.
3.Una volta impostato, è possibile esporre l'estremità del bastoncino coperta dal cappuccio all'urina per circa cinque secondi o immergerlo nell'urina raccolta in una tazza per 20 secondi.
4.Posizionare lo stick del test senza toccare l'estremità dello stick che ha assorbito l'urina per evitare contaminazioni. 
5.Riponetelo in un luogo sicuro per l'elaborazione del risultato.
6.Se si effettua il test digitale, la dicitura "incinta" o "non incinta" apparirà sulla finestra dei risultati dopo circa tre minuti e scomparirà qualche minuto dopo la visualizzazione. Tuttavia, per i test che utilizzano linee per visualizzare i risultati, la finestra dei risultati mostra una singola linea per le donne non incinte e due linee, che si incrociano, assumendo un segno più per le donne incinte. È possibile tappare lo stick e conservarlo per una successiva visualizzazione. 

Non spaventatevi se una linea appare più debole dell'altra. È assolutamente normale. Finché sono visibili due linee chiare, siate certe dell'inizio di un nuovo viaggio. Spero che questo vi dia una visione chiara di come effettuare un test di gravidanza EPT. Se siete preoccupate per l'accuratezza del test di gravidanza, sappiate che le percentuali raggiungono il 99%. Tuttavia, è consigliabile recarsi da un medico e sottoporsi a un controllo del campione di sangue per avere una conferma. 
 

Conclusione

Se per alcune persone un test EPT può scatenare un momento di estasi, per altre potrebbe essere terribilmente deludente, mentre per altre ancora potrebbe portare a un momento di sollievo. Sebbene sia un vantaggio per individuare gravidanze precoci o indesiderate, un test molto frequente può essere eccessivo. Potrebbero essere rilevate gravidanze chimiche che sono fondamentalmente normali, aborti precoci che possono passare inosservati e potrebbero rendervi ansiose senza motivo. Per questo motivo, fidatevi del processo e siate pazienti finché non è il momento giusto per fare il test.
More Related:

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked. *
Name
E-mail
Content
Verification code