Chat with us, powered by LiveChat Grafico Opk: un must per le donne che cercano di rimanere incinte

Grafico Opk: un must per le donne che cercano di rimanere incinte

By MomMed | 07 June 2022 | 0 Comments



Grafico OPK

Il monitoraggio del ciclo mestruale diventa una parte importante del viaggio verso la gravidanza. Anche se esistono diversi sintomi fisici che indicano la preparazione del corpo all'ovulazione, nulla può segnare il momento esatto dell'ovulazione. 

Sono stati ideati diversi test per aiutare le donne a scoprire la data approssimativa dell'ovulazione, in modo da poter pianificare i rapporti sessuali in modo da aumentare le probabilità di gravidanza. Infatti, le donne hanno a disposizione solo circa 6 giorni (5 giorni prima dell'ovulazione e il giorno dell'ovulazione), chiamati finestra fertile, in cui possono potenzialmente rimanere incinte. 

I kit per la previsione dell'ovulazione sono oggi disponibili in tutti i negozi di medicinali e rendono il test di ovulazione semplice e pratico. Ecco tutto quello che c'è da sapere sul grafico OPK.

 

Importanza dell'ovulazione

Le donne hanno un ciclo mestruale di circa 28 giorni. Intorno al 14° giorno, un ovulo viene rilasciato da una delle ovaie in un processo chiamato ovulazione. L'ovulo si dissolve entro 24 ore. Tuttavia, gli spermatozoi possono sopravvivere nel sistema riproduttivo femminile per 3-5 giorni. Tracciare l'ovulazione diventa quindi importante per le coppie che cercano una gravidanza. Infatti, la presenza degli spermatozoi nella tuba di Falloppio durante l'ovulazione aumenta le probabilità di gravidanza. 

Tuttavia, se la gravidanza non si verifica, il corpo luteo, una ghiandola temporanea che si forma dopo il rilascio dell'ovulo dall'ovaio, continua a produrre progesterone per circa 10-16 giorni per mantenere il rivestimento interno dell'utero. In seguito, il corpo luteo si dissolve e la mancanza di progesterone provoca lo sfaldamento della parete uterina, con conseguente sanguinamento mestruale. 

Prima di 24-36 ore dall'ovulazione, si verifica un'impennata dell'ormone luteinizzante (LH). Un test OPK rileva questa impennata di LH per indicare alle donne che stanno per ovulare a breve.


Che cos'è l'OPK

OPK è l'acronimo di kit di previsione dell'ovulazione. Di solito è composto da diverse strisce reattive che possono essere utilizzate per effettuare un test di ovulazione a casa. Il test Opk ha due diverse varianti: una digitale e una a strisce di carta. 

Entrambi i test rilevano l'aumento di LH nelle urine. Quindi, per effettuare un test di ovulazione a casa, il passo comune è urinare sulla striscia e lasciarla assorbire per qualche minuto. Dopo circa 5-10 minuti (come indicato nel manuale), vengono visualizzati i risultati. In un test digitale come Clearblue, un risultato positivo del test di ovulazione viene visualizzato con uno smiley e un risultato negativo con un cerchio vuoto. 

Se avete fatto il test su una striscia di carta più economica, dovrete analizzare i risultati manualmente. I risultati sono molto simili a quelli del test di gravidanza. Una singola linea indica che il test funziona correttamente ed è chiamata controllo. Tuttavia, è necessario sapere che il solo fatto di vedere un'altra linea al suo fianco non significa che il risultato del test di ovulazione sia positivo.

 La seconda linea deve essere scura come la prima o più scura di questa per poter ovulare nei prossimi giorni. La lettura dei risultati spesso non è difficile. Tuttavia, alcuni preferiscono affidarsi ad applicazioni che analizzano i risultati attraverso le immagini scattate dalla fotocamera del telefono. In questi casi, è importante tenere presente che la variazione delle immagini rispetto al risultato effettivo del test, dovuta a diverse angolazioni della luce e ad altri motivi, potrebbe portare a un'imprecisione. 

 

Quando fare il test di ovulazione

Il grafico Opk diventa importante per le coppie che cercano di rimanere incinte. Un risultato positivo significa che l'ovulazione avverrà tra 24-36 ore. Questo può aiutare enormemente a programmare il rapporto sessuale in modo da aumentare le probabilità di rimanere incinta. 

Le donne di solito ovulano verso la metà del loro ciclo. Poiché il picco di LH si verifica circa 24-36 ore prima dell'ovulazione, è evidente che dovrete iniziare i test qualche giorno prima. Se avete cicli regolari, è molto probabile che conosciate la data approssimativa dell'ovulazione. Iniziate a fare i test 3-4 giorni prima. Il picco di LH ha una finestra molto ristretta; se non si esegue il test in modo meticoloso, si rischia di perderlo. 

Se avete un ciclo di 28 giorni, è molto probabile che l'ovulazione avvenga il 14° giorno del ciclo. Per sicurezza, si consiglia di iniziare il test dall'11° giorno. Se si soffre di PCOD o di mestruazioni irregolari a causa di altre condizioni di salute sottostanti, è meglio consultare il proprio medico e scoprire quando iniziare a fare il grafico opk ogni mese mentre si cerca di rimanere incinta. 

 

Cose da considerare

È possibile eseguire un test di ovulazione in qualsiasi momento della giornata. Il problema è la concentrazione di LH nelle urine. Mentre per alcune il test con la prima urina del mattino funziona meglio, per altre la prima urina del giorno dà un falso negativo.

 Ciò accade principalmente perché, dopo l'aumento dell'LH, occorrono circa 4 ore perché l'ormone venga rilevato dai test. Per evitare di confondersi, è meglio eseguire il test due volte al giorno, in modo da non perdere il picco. Tuttavia, si consiglia di non assumere liquidi e di non urinare 4 ore prima del test. 

Per ottenere risultati accurati, è altrettanto importante seguire le istruzioni del manuale. Se si soffre di PCOS, è bene tenere presente che a volte si può ottenere un risultato positivo pur non avendo ovulato. Ciò può accadere a causa di fluttuazioni ormonali casuali. Se i test di ovulazione risultano negativi per uno o due mesi, recatevi dal vostro medico per scoprirne la causa.


Conclusione

Il grafico Opk è un metodo accurato, economico e semplice per monitorare il ciclo e programmare il rapporto sessuale se si sta pianificando una gravidanza. Sebbene sia molto accurato, a volte possono esserci delle imprecisioni dovute a errori nell'esecuzione del test o ad alcune condizioni di salute sottostanti che possono simulare l'ovulazione. 

La combinazione del test con il grafico della temperatura corporea basale (BBT) e l'analisi del muco cervicale può aiutarvi a controllare meglio i vostri processi corporei. Oltre a tutti questi test casalinghi, è necessario mantenere un contatto prioritario con il proprio medico per chiarire i dubbi e seguire i suoi consigli per rimanere incinta nel modo più sicuro possibile.

More Related:

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked. *
Name
E-mail
Content
Verification code