Chat with us, powered by LiveChat Perdita di capelli post-partum: perché avviene?

Perdita di capelli post-partum: perché avviene?

By MomMed | 22 July 2022 | 0 Comments



La gravidanza è una delle esperienze più travolgenti, soprattutto quando si è una futura mamma. Il vostro corpo subisce diversi cambiamenti durante i 9 mesi di gravidanza. Tuttavia, sarete sorprese dal fatto che ci sono molti più cambiamenti fisici ed emotivi che sperimenterete anche dopo aver avuto il bambino.
 

Sì, è esattamente come sembra!


La caduta dei capelli dopo il parto è un cambiamento sorprendente e piuttosto inaccettabile per le neomamme. La maggior parte delle donne si deprime e si spaventa quando inizia a notarla.
Prima di parlare in dettaglio delle cause e dei motivi della caduta dei capelli post-partum, parliamo innanzitutto del periodo post-partum.


Che cos'è esattamente il periodo post-partum?

Il termine post-partum si riferisce a "dopo il parto". Il periodo post-partum è considerato da un minimo di sei settimane a un massimo di otto mesi dopo il parto. È quindi il periodo in cui si termina la fase di gravidanza e si entra nella fase di mamma.

Il periodo post-parto è indubbiamente impegnativo e faticoso per le neomamme. Il corpo subisce drastici cambiamenti sia fisici che emotivi durante questo periodo. Tuttavia, il tempo a disposizione per comprendere e digerire questi cambiamenti è scarso o nullo.

 

I cambiamenti post-partum che potreste notare

Seno ingrossato (a volte di dimensioni diseguali)
Latte materno e perdite
Lochia (perdite vaginali)
Pancia gonfia
Smagliature soprattutto su pancia, cosce e seno
Genitali ingrossati e gonfi
Mestruazioni irregolari (soprattutto durante l'allattamento)
Stitichezza post-partum
Perdita di capelli post-partum 

 

Che cos'è la perdita di capelli post-partum?

Nella maggior parte dei casi si parla solo di peso e di cambiamenti corporei per quanto riguarda le aspettative post-partum. Ma una cosa sorprendente che si può notare dopo il parto è la perdita di capelli post-partum.  

Si tratta di una condizione in cui i capelli iniziano a cadere drasticamente a un ritmo molto più elevato del normale. Potreste vedere ammassi di capelli sul pavimento del bagno o sul lavandino. Un intero pezzo di capelli caduti potrebbe anche essere accolto dalla spazzola quotidianamente.

Tuttavia, non fatevi prendere dal panico: è normale come altri cambiamenti del corpo dopo il parto. Inoltre, nella maggior parte dei casi non è così grave come sembra.  I dermatologi si riferiscono a questo fenomeno come "Telegon effluvium" o "eccessiva caduta post-partum" invece che come perdita di capelli.

 

Il normale ciclo di crescita dei capelli

Normalmente perdiamo circa 50-100 ciocche al giorno, il che indica che la crescita dei capelli avviene tipicamente in forma ciclica.  Il ciclo normale consiste in tre fasi:

Fase Anagen - (la fase di crescita) È lo stato in cui i capelli crescono rapidamente. Il tasso di crescita è di circa 0,5 pollici al mese. Tuttavia, può variare a seconda del sesso, dell'età e di molti altri fattori ormonali, ambientali e alimentari.

Fase catagen: la crescita dei capelli inizia a indebolire le radici e a staccarsi dai follicoli, preparandosi lentamente alla fase successiva.

Fase telogen: in questa fase i capelli cadono e si sfibrano attivamente. Continua per circa 3 mesi prima che ricominci la fase di crescita dei capelli.

Fase Exogen - una fase del ciclo di crescita scoperta di recente. Questa fase non si verifica sempre, ma quando si verifica dura circa 3 mesi e causa il prolungamento della fase telogen. La crescita dei nuovi capelli si arresta temporaneamente e la caduta continua durante la fase exogen.

 

Quali sono le cause della perdita di capelli post-partum?

Due ormoni femminili, l'estrogeno e il progesterone, svolgono un ruolo importante non solo nel concepimento, ma anche nel mantenimento della gravidanza per i 9 mesi. L'ormone estrogeno influisce sul corpo in molti modi, tra cui aiuta gli organi riproduttivi a crescere e a prepararsi alla gravidanza. Allo stesso modo, stimola la crescita dei capelli e li aiuta a rimanere tali più a lungo.

 Durante la gravidanza, i livelli di estrogeni sono molto elevati e ciò provoca un aumento della percentuale di capelli in fase anagen (di crescita) e persino il congelamento dei capelli in fase di riposo. La crescita dei capelli è quindi più rigogliosa e appare molto più sana, voluminosa e lucente.

Tuttavia, il telogen effluvium si verifica dopo la gravidanza perché i livelli di estrogeni tornano alla normalità. Ciò provoca la caduta dei capelli appena cresciuti e in fase di riposo. A questo punto si nota un'eccessiva caduta di capelli che lascia una capigliatura post-partum sottile e meno voluminosa.

Tuttavia, questa perdita di capelli post-partum non si verifica immediatamente dopo il parto. Potrebbe richiedere dai 4 ai 5 mesi per comparire, quando la maggior parte degli altri segni post-partum iniziano a svanire lentamente. Ciò è dovuto al fatto che gli ormoni hanno bisogno di tempo per assestarsi ed equilibrarsi dopo il lungo periodo di gravidanza. Di solito ci vogliono 4 mesi perché i livelli di estrogeni si stabilizzino a quelli precedenti la gravidanza.


La perdita di capelli post-partum capita a tutti?

La perdita di capelli post-partum è piuttosto comune e si verifica in quasi tutte le donne. Tuttavia, diversi fattori possono influenzare la frequenza e l'abbondanza della perdita di capelli post-partum in donne diverse.

Alcune potrebbero sperimentare un telogen effluvium esagerato, con conseguente caduta di capelli molto più abbondante.

Nei casi più gravi, può anche verificarsi una condizione chiamata alopecia post-partum. Può verificarsi da due a quattro mesi dopo il parto. Tuttavia, è meno comune e gli studi sono ancora in corso per scoprirne le cause.

Allo stesso tempo, si può avere la fortuna di sperimentare cambiamenti molto meno evidenti nella perdita di capelli in testa. Tuttavia, in media, circa l'85-90% delle donne presenta una perdita di capelli post-partum evidente.

 

Il messaggio che ne consegue

La caduta dei capelli dopo il parto è normale e inevitabile. La maggior parte delle donne tende a stressarsi molto per questo; tuttavia, si tratta solo di una fase temporanea che probabilmente si risolverà quando gli ormoni e gli altri cambiamenti del corpo si adatteranno alle condizioni post-partum.

Tuttavia, nel caso in cui si noti una forte perdita di capelli o segni di alopecia, potrebbero esserci altre cause che determinano l'esagerazione di questa normale fase fisiologica. Si raccomanda quindi di consultare il medico per escludere qualsiasi altro problema di salute e ottenere una diagnosi corretta.

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked. *
Name
E-mail
Content
Verification code