Chat with us, powered by LiveChat Quando inizia la perdita di capelli post-partum?

Quando inizia la perdita di capelli post-partum?

By MomMed | 23 July 2022 | 0 Comments



I capelli sono uno degli elementi più importanti ed estetici del corpo umano. Tutti, soprattutto le donne, prestano molta attenzione alla crescita, alla salute e alla bellezza dei loro capelli. Il fatturato di 84,4 miliardi generato dal mercato della cura dei capelli dimostra che le persone sono molto attente e sensibili ai loro capelli e al loro benessere.

È certamente una sensazione allarmante e straziante vedere i propri capelli cadere in grandi quantità ogni giorno, anche quando ciò accade dopo una potenziale crescita dei capelli durante il periodo della gravidanza. Questa è la perdita di capelli post-partum.

Tuttavia, il lato positivo della faccenda è che non siete le uniche a soffrirne o che non è la prima volta che vi succede. Infatti, la perdita di capelli post-partum è un cambiamento naturale che avviene nel corpo.

 

Quando devo aspettarmi la perdita di capelli post-partum?

A differenza di quanto sembra, la caduta dei capelli post-partum non è qualcosa che si verifica subito dopo la nascita del bambino. Tuttavia, mentre tutti gli altri cambiamenti post-partum, come le perdite vaginali, le smagliature, l'ingrossamento del seno e le perdite, si verificano immediatamente, la caduta dei capelli richiede un certo tempo per entrare in azione.

Nella maggior parte dei casi ci vogliono quattro o cinque mesi prima che i segni della perdita di capelli post-partum inizino a comparire. Potreste iniziare a notarli mentre fate la doccia, vi lavate i capelli o li pettinate. I ciuffi di capelli caduti sul cuscino e sul pavimento del bagno potrebbero allarmarvi all'inizio, ma non si tratta affatto di una condizione permanente.

 

Segni di perdita di capelli post-partum

Aumento della caduta dei capelli
Tenerezza e disomogeneità del cuoio capelluto
Capelli sottili
I capelli appaiono meno voluminosi
Ricrescita ridotta dei capelli
I capelli lunghi appaiono relativamente più corti a causa dell'eccessiva rottura.

 

Perché si verifica la caduta dei capelli dopo il parto?

La ragione fondamentale della caduta dei capelli dopo il parto sono i cambiamenti ormonali che si verificano dopo il parto. La gravidanza e il periodo post-parto sono una vera e propria montagna russa per quanto riguarda gli ormoni. Gli ormoni subiscono cambiamenti significativi e un po' drastici durante queste fasi. L'ormone estrogeno durante la gravidanza fa sì che una parte maggiore dei capelli continui a crescere e a rimanere tale.

Tuttavia, una volta terminato il periodo di gravidanza, l'ormone estrogeno elevato si equilibra lentamente. A questo punto il suo effetto di crescita eccessiva sui capelli viene meno. Di conseguenza, i capelli che erano cresciuti e conservati durante la gravidanza iniziano a cadere, dando luogo a quella che chiamiamo "perdita di capelli post-partum".

Tuttavia, i dermatologi si astengono dall'usare questo termine. Invece di perdita di capelli, la chiamano "eccessiva caduta di capelli" perché è un processo normale del corpo dopo il parto. Un termine più tecnico è "telegon effluvium".

 

Perché ci vogliono mesi prima che compaia la perdita di capelli post-partum?

È piuttosto sconvolgente quando si verifica la caduta dei capelli post-partum 4 o 5 mesi dopo il parto. Anche se potrebbe essere iniziata presto, il 4° o 5° mese è di solito il momento in cui inizia il picco di caduta dei capelli. È quindi il momento in cui la maggior parte delle donne riferisce di avere sintomi di perdita di capelli post-partum. Dal momento che a quel punto avete già affrontato la maggior parte degli altri cambiamenti post-partum, vi starete chiedendo perché compare così tardi se è destinata ad esistere.

Ebbene, la risposta a questa domanda risiede ancora una volta nella fisiologia ormonale del periodo post-partum. L'ormone principale responsabile della crescita dei capelli, l'estrogeno, cala gradualmente fino a tornare ai livelli normali di prima della gravidanza. Poiché gli ormoni sono i principali regolatori di tutti i nostri sistemi corporei, è necessario un tempo adeguato per equilibrare e imporre i loro effetti sul nostro corpo.

Una volta partorito il bambino, la diminuzione dei livelli ormonali di estrogeni fa sì che i capelli entrino nella fase di riposo. Poiché la fase di riposo del ciclo di crescita dei capelli è seguita dalla fase di caduta, la caduta dei capelli raggiunge i livelli massimi al 4° o 5° mese postpartum.

Questo è il motivo principale per cui i sintomi della perdita di capelli post-partum iniziano a comparire mesi dopo il parto. Il picco è il momento in cui la maggior parte dei capelli della testa tende a cadere, lasciandovi con una quantità di capelli significativamente inferiore a quella del periodo di gravidanza.



Fattori che influenzano la perdita di capelli post-partum

La caduta dei capelli dopo il parto è un processo naturale e fisiologico di perdita dei capelli. Molte donne la sperimentano, ma la quantità di capelli raccolti può variare da persona a persona. È più probabile che si verifichi una perdita di capelli post-partum relativamente significativa o evidente se si ha una delle seguenti caratteristiche dei capelli.

Avete capelli molto lunghi e voluminosi
I vostri capelli sono trattati chimicamente
La struttura dei vostri capelli è molto debole e fragile
Avete avuto una crescita di capelli molto maggiore durante la gravidanza
Avete una tendenza genetica alla caduta dei capelli.
Assunzione di farmaci che contribuiscono alla caduta dei capelli
Irregolarità endocrine o altre condizioni di salute, come la PCOS.

Maggiore è la crescita dei capelli durante la gravidanza, maggiore è la probabilità che si verifichi la caduta nel periodo post-partum. Tuttavia, non è sempre così, poiché gli ormoni sono influenzati da diversi fattori, tra cui quelli fisici, emotivi, alimentari e ambientali.


Il messaggio che ne consegue

Le donne tendono a essere felici ed entusiaste della crescita dei capelli durante il periodo della gravidanza. In quel periodo i capelli appaiono molto più voluminosi, lucidi e pesanti. Ma la perdita di volume durante il periodo post-partum è difficile da affrontare.

Anche se inizia presto, di solito ci vogliono 4 o 5 mesi perché la perdita di capelli post-partum raggiunga il suo picco potenziale. Questo è il periodo in cui è più probabile notarla. Tuttavia, l'aspetto positivo della perdita di capelli post-partum è che non è una malattia e scomparirà quando gli ormoni si saranno completamente riequilibrati.


 

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked. *
Name
E-mail
Content
Verification code