Chat with us, powered by LiveChat Perdita di capelli post-partum: quanto dura?

Perdita di capelli post-partum: quanto dura?

By MomMed | 25 July 2022 | 0 Comments



Avere un bambino è un'esperienza incredibile nella vita di una donna. Tuttavia, comporta delle conseguenze sia a livello fisico che emotivo.
Dopo il parto, non cambia solo il programma di sonno, ma anche i capelli possono iniziare a cadere a ciocche. È comune per le donne sperimentare la perdita di capelli dopo il parto.

Si stima che circa il 40% delle neomamme soffra di un certo grado di perdita di capelli nei mesi successivi al parto.
Diversi fattori possono contribuire alla caduta dei capelli dopo il parto, tra cui i cambiamenti ormonali, lo stress e le carenze nutritive.
Questo articolo si propone di spiegare i diversi aspetti della perdita di capelli post-partum, dalla durata, al momento in cui è necessario rivolgersi al medico, fino a ciò che si può fare per aiutare i capelli a riprendersi. 


Come si verifica la caduta dei capelli dopo il parto

Dopo la gravidanza, molte donne subiscono la caduta dei capelli a causa dei cambiamenti ormonali che si verificano in questo periodo. È molto importante capire come si verifica la caduta dei capelli dopo il parto.

Durante la gravidanza, l'aumento dei livelli di estrogeni nel corpo mantiene i capelli in fase di "crescita" più a lungo del normale. Ciò significa che non si perdono i capelli come di norma.

Una volta che il parto è avvenuto e i livelli di estrogeni sono tornati alla normalità, è possibile che improvvisamente si inizi a perdere i capelli in più che erano stati mantenuti nella fase di "crescita".
Questo può accadere da 3 a 5 mesi dopo il parto.

Anche se la perdita di capelli può essere sconvolgente, la cosa positiva è che di solito è temporanea e i capelli dovrebbero tornare al loro normale ciclo di crescita entro pochi mesi.

 

Quanto dura la caduta dei capelli dopo il parto? 

Non esiste una risposta univoca a questa domanda. Per alcune donne, la perdita di capelli può durare solo poche settimane o mesi. Per altre, invece, può durare molto più a lungo.

Tuttavia, di solito la perdita di capelli è più evidente intorno ai 3-6 mesi dopo il parto e in genere si risolve entro 12 mesi. 
Molte altre donne stanno vivendo la stessa situazione. Certo, a volte può essere fastidioso, ma cercate di essere pazienti e di seguire alcuni rimedi naturali per la cura dei vostri capelli.

 

La perdita di capelli post-partum è permanente?

Non è un segreto che molte donne sperimentino la perdita di capelli dopo il parto. Sebbene questo possa essere un momento frustrante e preoccupante per molte neo-mamme, è importante ricordare che la perdita di capelli post-partum è di solito solo temporanea.

Nella maggior parte dei casi, i capelli inizieranno a ricrescere entro pochi mesi e torneranno allo spessore precedente alla gravidanza entro un anno o poco più.
Se siete preoccupate per la vostra perdita di capelli post-partum, parlatene con il vostro medico o con l'ostetrica. Potranno rassicurarvi e aiutarvi a gestire l'ansia per la situazione.

 

Quando rivolgersi al medico per la perdita di capelli post-partum? 

Se si verifica un'eccessiva perdita di capelli durante il periodo post-partum, è fondamentale rivolgersi al medico per escludere qualsiasi condizione medica sottostante.
La perdita di capelli può essere un sintomo di condizioni quali anemia, problemi alla tiroide o lupus. 

Se la perdita di capelli è grave, il medico può consigliare farmaci o altri trattamenti.
Ecco alcuni segnali che indicano che è giunto il momento di rivolgersi al medico:

La perdita di capelli è improvvisa ed eccessiva
si manifestano anche altri sintomi come stanchezza, perdita di peso o cambiamenti di umore
La perdita di capelli è accompagnata da prurito o arrossamento del cuoio capelluto.

Se si verifica uno di questi sintomi, non bisogna esitare a rivolgersi al proprio medico. Potrà aiutarvi a determinare la causa della vostra perdita di capelli e a sviluppare un piano di trattamento.


Cosa si può fare per la perdita di capelli post-partum? 

Non è un segreto che la perdita di capelli sia una preoccupazione comune per le neomamme. Dopo tutto, avete appena vissuto uno degli eventi più stressanti della vostra vita!
Per molte donne, perdere i capelli dopo la gravidanza non è un problema, ma per altre può essere un'esperienza molto angosciante.

Fortunatamente, ci sono cose che si possono fare per ridurre la quantità di capelli persi e accelerare il processo di ricrescita.
Ecco come affrontarlo:

Cercate di non stressarvi! 
Come ho già detto, si tratta di un processo normale che il vostro corpo sta attraversando. Prendetevi cura di voi stessi sia fisicamente che mentalmente. Lo stress può contribuire alla caduta dei capelli, per cui è importante trovare il modo di rilassarsi e di distendere la mente e il corpo.
 
Seguire una dieta sana
Assicuratevi di seguire una dieta corretta che includa una quantità sufficiente di proteine, ferro e altri nutrienti, tutti importanti per la crescita dei capelli.
 
Assumere integratori
Il medico può decidere al meglio quali integratori assumere. Gli integratori contenenti vitamine, zinco, ferro e biotina migliorano la ricrescita dei capelli.

Siate delicati con i capelli
Evitate le acconciature strette e l'eccessiva spazzolatura o messa in piega. Cercate di evitare acconciature che tirano i capelli o che sottopongono il cuoio capelluto a stress inutili. Tra queste rientrano le code di cavallo strette, le trecce o le treccine, per ridurre al minimo la caduta dei capelli dopo il parto.

Massaggiare il cuoio capelluto
Massaggiare il cuoio capelluto con le dita aiuta a migliorare il flusso sanguigno della testa. Si può anche usare un massaggiatore per la testa. Lavate delicatamente i capelli con uno shampoo delicato per rimuovere eventuali accumuli di oli, sudore o prodotti. Questo aiuterà anche a stimolare il flusso sanguigno del cuoio capelluto.

Utilizzare prodotti delicati per la cura dei capelli
I solfati, i parabeni e altri prodotti chimici aggressivi presenti negli shampoo e nei prodotti per lo styling devono essere evitati. Possono provocare irritazione del cuoio capelluto, con conseguente aumento della perdita di capelli e compromissione della nuova crescita. Utilizzate shampoo, maschere e balsami ad alto contenuto di vitamine e proteine. Per rafforzare i capelli, cercate elementi come la cheratina e il collagene.

 

Il messaggio che ne consegue

Durante la gravidanza e il periodo post-parto si verificano nel corpo molti cambiamenti, meravigliosi e non, e la perdita dei capelli è purtroppo uno di questi.

La gravidanza e il parto sono fisicamente impegnativi e può essere necessario un certo periodo di tempo perché il corpo si riprenda completamente. Nonostante i cambiamenti fisici apparentemente infiniti che state vivendo, ricordate che non siete sole e che, almeno per quanto riguarda i capelli, la situazione tornerà presto alla normalità.

Se la perdita di capelli vi preoccupa o sembra durare più di qualche mese, consultate il vostro medico.

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked. *
Name
E-mail
Content
Verification code