Chat with us, powered by LiveChat Come affrontare la perdita di capelli post-partum

Come affrontare la perdita di capelli post-partum

By MomMed | 27 July 2022 | 0 Comments



Il viaggio della gravidanza e del parto comporta sfide diverse per tutti. I prodigiosi sentimenti della maternità comportano cambiamenti ancora maggiori di quelli che si verificano durante il periodo della gravidanza. Il periodo post-parto è il momento in cui i cambiamenti ormonali, uterini e ovarici tendono a tornare alla normalità e alla fase di non gravidanza.

Ecco alcuni consigli e trucchi per mantenere i capelli sani e intatti dopo aver superato la fase di caduta dei capelli post-partum.
Il corpo ha bisogno di tempo per adattarsi a tutti i cambiamenti causati dalle fluttuazioni ormonali. Non siete sole: quasi tutte le neomamme di questo mondo attraversano la perdita di capelli post-partum e, dal punto di vista clinico, è normale avere una perdita di capelli dopo il parto.

 

Lo schema della perdita di capelli post-partum:

Tutte le mamme dopo il parto devono affrontare la perdita di capelli in un modo o nell'altro e, in questo caso, il modello può differenziarsi in modo sorprendente. È possibile che si inizino a notare i sottili ciuffi di capelli durante il terzo-quarto mese dopo il parto. La perdita di capelli post-partum è più evidente se durante la gravidanza sono cresciuti capelli relativamente più folti e spessi.

La perdita di capelli può essere relativamente maggiore se si hanno i capelli lunghi.
Il processo e la durata possono essere diversi per ogni donna.
Alcune madri non subiscono alcuna perdita di capelli durante il periodo post-partum.

 

Perché si verifica la perdita di capelli post-partum?

Le neo-mamme attraversano molti cambiamenti durante la gravidanza e il periodo post-partum. Una delle ragioni principali della perdita di capelli in gravidanza e nel post-partum è il cambiamento ormonale.

Alti livelli di estrogeni causano una minore perdita di capelli durante la gravidanza. Inoltre, durante la gravidanza aumenta anche la circolazione sanguigna. Questo impedisce la caduta dei capelli e aumenta la quantità di capelli in fase di crescita. Normalmente i capelli cadono quotidianamente, ma i cambiamenti ormonali e i bassi livelli di estrogeni dopo il parto causano la caduta dei capelli, che i dermatologi considerano un processo normale.

La perdita di capelli può iniziare dal 4° o 5° mese di vita del bambino e può durare circa un anno dopo la nascita. Prima che inizi il periodo post-partum, è possibile adottare misure preventive e diversi rimedi per ridurla al minimo.


Come prevenire la caduta dei capelli post-partum

Il detto "prevenire è meglio che curare" non è corretto al 100% quando si parla di caduta dei capelli post-partum, perché non è possibile prevenirla completamente. Tuttavia, l'adozione delle seguenti misure può aiutare a ridurla.

Dieta sana:
È necessario mantenere la biotina (necessaria per la cheratina, una proteina dei capelli) nella dieta. Oltre a prevenire la caduta dei capelli, la biotina giornaliera conferisce un aspetto setoso e lucente ai capelli post-partum. Poiché il calo degli ormoni estrogeni provoca la caduta dei capelli dopo il parto, integrare la dieta con frutta secca e multicereali può aiutare a risolvere il problema. Inoltre, aggiungete spesso alla vostra dieta i seguenti elementi:

frutta fresca
cereali
verdure

Uso di integratori e vitamine:
L'uso di integratori regolari è spesso prescritto dai medici durante la gravidanza. L'assunzione attenta di integratori e vitamine dovrebbe essere mantenuta anche durante il periodo post-partum. Queste vitamine forniscono un supporto accessorio all'organismo e aiutano a prevenire la salute dei capelli. Le seguenti vitamine sono necessarie da assumere durante il periodo post-partum:

Vitamina C
Vitamina E
Zinco
Complessi vitaminici B (biotina)
Ferro

Esercizio fisico regolare:
L'esercizio fisico regolare e lo yoga possono aiutare a mantenere l'equilibrio ormonale. Questa è la chiave per prevenire la perdita di capelli post-partum. Tenendo sotto controllo l'equilibrio ormonale, il problema della caduta dei capelli può essere minimizzato.


Affrontare la perdita di capelli post-partum

Non tutte le donne devono affrontare la caduta dei capelli nel periodo post-partum. I cambiamenti diventano significativi ed evidenti quando si hanno capelli lunghi e folti. Grazie all'elevato volume sanguigno in gravidanza, i capelli si ispessiscono e diventano quantitativamente forti, ma quando il volume sanguigno si riduce nel periodo postpartum, i capelli iniziano a cadere.

Siate gentili con i capelli:
Siate delicate e gentili con i capelli durante il periodo post-partum. I cambiamenti ormonali rendono deboli le radici dei capelli e causano una mano vuota piena di ciuffi sottili. In questo caso, non siate dure con i capelli. Pettinateli con leggerezza e non optate per acconciature difficili e che richiedono sforzi.

Ridurre l'uso di gadget per capelli:
Le mamme moderne amano acconciare i capelli, per questo vengono introdotti diversi gadget, ma è ora di dire no a questi gadget, soprattutto durante la fase di perdita dei capelli post-partum. I seguenti gadget dovrebbero essere evitati:

Piastra
Arricciacapelli
Asciugacapelli
Questi gadget che erogano calore possono causare potenziali danni alla salute dei capelli.

Evitare i trattamenti chimici per capelli:
Evitate di applicare sui capelli tinture, prodotti chimici liscianti e altri trattamenti aggressivi. Utilizzate prodotti biologici e manteneteli semplici. Utilizzate rimedi casalinghi piuttosto che prodotti per capelli artificiali.

Scegliete gli accessori giusti per i capelli:
Cercate di non usare code di cavallo e fasce per i capelli. Utilizzate degli scrunch per catturare i capelli e, se è necessario legarli, utilizzate una coda di cavallo sciolta. Le code di cavallo strette allungano i capelli e causano un'ulteriore perdita di capelli. Non tirate i capelli con forza nel periodo di caduta postpartum.

Ridurre lo stress:
Dopo aver visto i capelli danneggiati nel periodo post-partum, la maggior parte delle madri si stressa e si deprime per i propri capelli. Poiché molte di loro devono già affrontare sbalzi d'umore dovuti ai cambiamenti ormonali, lo stress può diventare allarmante. Cercate di mantenervi calme con la meditazione regolare e un leggero esercizio fisico. Un maggiore stress può portare a un'ulteriore perdita di capelli.

 

Il messaggio da trarre:

Anche se ci vuole tempo perché il corpo torni al suo meccanismo di regolazione di routine dopo il parto, le neomamme sono di solito così preoccupate per il bambino da trascurare se stesse.

La perdita di capelli post-partum è normale e non c'è nulla che possa potenzialmente fermarla o invertirla. Tuttavia, è possibile adottare alcune misure per mantenere la salute dei capelli in modo da ridurne al minimo la caduta.

Pertanto, è importante tenere sotto controllo anche il proprio benessere per evitare un'eccessiva perdita di capelli post-partum.
Quindi, non preoccupatevi e godetevi la vostra maternità. Alla fine le cose si riequilibreranno da sole!

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked. *
Name
E-mail
Content
Verification code