Chat with us, powered by LiveChat L'infezione da lievito può influenzare un test di gravidanza?

L'infezione da lievito può influenzare un test di gravidanza?

By MomMed | 27 August 2022 | 0 Comments



La gravidanza porta con sé molte sorprese. Se la maggior parte di noi conosce bene le nausee mattutine, le voglie, le avversioni, la stanchezza e gli arti gonfi, poche sanno che le infezioni da lievito sono davvero comuni durante la gravidanza. L'arrossamento, il prurito e le eruzioni cutanee sulla vulva, la sensazione di bruciore durante la minzione e il disagio generale che attira continuamente l'attenzione su di sé non sono una novità per la tribù delle donne.

Tuttavia, per le donne che stanno cercando di concepire, ogni strano è un incubo. Molte di voi si staranno chiedendo: "Un'infezione da lievito può influenzare un test di gravidanza?" In questo articolo non solo rispondiamo alla vostra domanda, ma vi aiutiamo anche a capire perché la gravidanza rende le donne suscettibili a un'infezione da lievito e cosa si può fare per prevenirla.

 

Perché si verifica l'infezione da lievito

L'infezione vaginale da lievito è molto comune tra le donne. Tra la microflora naturale della vagina, il lievito è incluso. Tuttavia, a volte, la crescita dilagante dei lieviti disturba la microflora naturale e le impedisce di svolgere le sue normali funzioni. In queste condizioni, i sintomi si manifestano e viene rilevata un'infezione. Questa infezione è causata da un fungo, la Candida albicans. L'infezione da lievito in gravidanza è un fatto comune. Vediamo perché.
 

Infezione da lievito in gravidanza

Durante la gravidanza, il livello dell'ormone femminile estrogeno aumenta. La maggior parte dei ricercatori ritiene che questo aumento sia responsabile dell'infezione da lievito in gravidanza. Poiché questo favorisce una maggiore produzione di glicogeno nella vagina, consente una crescita più rapida dei lieviti.
 

Sintomi dell'infezione da lievito

Un'infezione da lievito può essere individuata abbastanza facilmente. Si riconosce dal prurito, dall'arrossamento e dal gonfiore della vagina e della vulva. Le perdite vaginali, prive di odore ma di consistenza simile al formaggio, sono molto comuni durante un'infezione da lievito. Un'infezione vaginale da lievito può anche provocare una sensazione di bruciore durante la minzione. Quando l'urina entra in contatto con la vulva infetta e irritata, si avverte un fastidio. Inoltre, queste infezioni possono causare dolore durante i rapporti sessuali. Se si tratta di un'infezione di lieve entità, i sintomi svaniscono da soli, ma se è grave e il disagio interferisce con il vostro stile di vita, non dovete rimandare la visita al vostro medico di fiducia.
 

Capire i test di gravidanza

Prima di capire come funziona un test di gravidanza, dobbiamo avere un'idea della biologia della gravidanza. Quando l'ovulo incontra lo spermatozoo nella tuba di Falloppio, avviene la fecondazione e si forma la prima cellula diploide della prole, lo zigote. Lo zigote si divide durante il viaggio lungo la tuba di Falloppio fino all'utero, formando un embrione.
 
Dopo 8-12 giorni dalla fecondazione, l'embrione si impianta nella parete dell'utero. A questo punto avviene il concepimento. Per mantenere il rivestimento uterino, le cellule da cui si formerà la placenta e successivamente la placenta stessa iniziano a secernere un ormone chiamato gonadotropina corionica umana o HCG. I test di gravidanza utilizzano la presenza di questo ormone come indicatore di gravidanza, poiché non si trova nelle donne non gravide.
 
Quindi, dopo circa due settimane dall'impianto, i livelli di HCG nelle urine sono abbastanza elevati da poter essere rilevati da un test di gravidanza casalingo.

 

Come fare un test di gravidanza

La maggior parte dei test di gravidanza casalinghi è piuttosto semplice. Il kit consiste in un certo numero di strisce reattive. La carta del test deve essere esposta all'urina per circa 3-5 secondi. Successivamente, deve essere lasciata asciugare e assorbita completamente. In circa 5-10 minuti, il risultato viene visualizzato nella finestra dei risultati. Una linea singola indica l'assenza di gravidanza, mentre una doppia linea indica che la gravidanza è in corso. In alcune altre marche, per comunicare i risultati si utilizzano segni positivi e negativi.
 
Di solito, la prima urina del mattino è considerata la migliore per il test. Poiché a quell'ora l'HCG presente nell'urina non è diluito, i risultati del test sono più accurati. Tuttavia, è possibile eseguire il test in altri momenti della giornata. In questo caso, assicurarsi di evitare di bere acqua e di urinare 4-6 ore prima del test.

 

Un'infezione da lievito può influire sul test di gravidanza?

La risposta semplice a questa domanda è no. Un'infezione da lievito non interferisce mai con i risultati del test di gravidanza. I test di gravidanza sono progettati utilizzando anticorpi specifici per l'HCG. Pertanto, in un campione di urina, individueranno solo le molecole di HCG e si legheranno ad esse. Più alto è il livello di hCG, più scura è la seconda riga della striscia reattiva. Poiché un'infezione da lievito non diluisce l'HCG nelle urine, non può influire sul test di gravidanza.

Trattamento e prevenzione delle infezioni da lievito

Se vi rendete conto di avere un'infezione, visitate il vostro medico. Un campione di secrezione vaginale confermerà la diagnosi. In seguito, il medico potrebbe prescrivervi una crema antimicotica. Un altro trattamento comune per l'infezione da lievito è una supposta da inserire in vagina, una al giorno per una settimana. Evitate di assumere farmaci per via orale senza prescrizione medica, perché potrebbero danneggiare il vostro bambino.
 
Per ridurre i casi di infezione, cercate di mantenere asciutta la zona genitale. Indossate biancheria intima traspirante e di cotone e cambiatela dopo un'attività fisica che vi ha fatto sudare. Dopo la toilette, pulitevi sempre dalla parte anteriore a quella posteriore per evitare che i microbi infettivi della regione anale entrino nella vagina, pulendo nella direzione opposta. Lavate delicatamente i genitali con acqua calda. Non fate la doccia, perché a volte aumenta le probabilità di infezione. L'assunzione di yogurt con Lactobacillus acidophilus contribuisce notevolmente al mantenimento di una microflora vaginale sana.

 

Conclusioni

Le infezioni da lievito non sono più estranee a nessuno. Non dovrebbero spaventare a morte. Tuttavia, non sono qualcosa da ignorare. Se i sintomi scompaiono da soli, non c'è motivo di preoccuparsi. Tuttavia, se l'irritazione persiste, procrastinare la visita di un medico potrebbe portarvi alla rovina. Prima ci si rivolge al medico, prima si guarisce.
 
Tuttavia, per quanto riguarda la domanda: "Un'infezione da lievito può influenzare un test di gravidanza?", speriamo che vi sia chiaro che non è così.

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked. *
Name
E-mail
Content
Verification code