Chat with us, powered by LiveChat Quante calorie brucia l'allattamento al seno?

Quante calorie brucia l'allattamento al seno?

By MomMed | 09 September 2022 | 0 Comments



Ogni madre che allatta al seno si è probabilmente chiesta a un certo punto quante calorie brucia l'allattamento. Dopo tutto, è un lavoro duro! Alcune madri si pongono questa domanda semplicemente per curiosità, mentre molte altre si chiedono se l'allattamento al seno possa aiutarle a perdere peso.
 
Poiché i corpi sono tutti così diversi, non è possibile indovinare con esattezza quante calorie si bruciano in modo specifico. La genetica, i livelli di attività, la frequenza delle poppate del bambino, lo stress e lo stile di vita sono tutti fattori che giocano un ruolo importante. L'allattamento al seno fa bruciare calorie a tutte? Assolutamente sì! Tuttavia, le informazioni che seguono devono essere considerate solo come informazioni generali, non come consigli medici o dietetici specifici.
 

Quante calorie brucia l'allattamento al seno?

Per una madre che allatta a tempo pieno, la produzione di latte fa bruciare circa 500-700 calorie al giorno. Se si allatta a tempo parziale o se il bambino è più grande e integra l'allattamento con cibi solidi, questo numero sarà più basso. Se si allattano più bambini, che si tratti di gemelli o di un neonato e di un bambino più grande, la cifra sarà più alta.
 

Il pompaggio fa bruciare calorie come l'allattamento al seno?

Le calorie bruciate dall'allattamento al seno sono dovute all'energia necessaria per produrre il latte. Finché si pompa a un ritmo tale da sostenere la produzione di latte, si bruciano calorie. È importante ricordare che il pompaggio brucia calorie proprio come l'allattamento al seno quando si considera il proprio fabbisogno calorico se si è una pompatrice part-time o esclusiva.
 

Posso contare sul fatto che l'allattamento al seno mi aiuti a perdere peso?

Anche se l'allattamento al seno fa bruciare calorie, il tentativo di usarlo come metodo per perdere peso non sempre produce i risultati sperati. A causa degli ormoni dell'allattamento e del bisogno di energia per riprendersi dal parto, potreste avere bisogno di mangiare e riposare più del previsto.
 
Può anche essere normale iniziare a perdere il peso della gravidanza solo dopo aver terminato l'allattamento, poiché il corpo di alcune donne trattiene i chili di troppo per assicurarsi che il corpo abbia l'energia necessaria per produrre il latte. Ricordate che il vostro corpo sta facendo un duro lavoro dopo alcuni grandi cambiamenti e cercate di dare la priorità alla sensazione di salute e di forza piuttosto che alla perdita di peso.
 


 

Devo aggiungere calorie alla mia giornata per compensare l'allattamento?

Le madri che allattano devono mangiare abbastanza calorie per sostenere la guarigione del proprio corpo, la produzione di latte, i normali livelli di attività e gli allenamenti aggiuntivi che hanno aggiunto. Questo numero varia da persona a persona e persino da parto a parto!
 
Invece di contare le calorie durante l'allattamento, cercate di concentrarvi sull'ascolto dei vostri segnali di fame, di rimanere ben idratate e di scegliere cibi nutrienti per alimentare il vostro corpo. Se avete difficoltà a mantenere i normali livelli di energia o vi sentite deboli e affaticate durante la giornata, parlate della vostra dieta con il vostro medico curante per assicurarvi di assumere abbastanza calorie e nutrienti per andare avanti.
 

Il tentativo di perdere peso influirà sulla mia produzione di latte?

Una perdita di peso lenta e duratura durante l'allattamento è l'ideale. Un forte deficit calorico o l'eliminazione di importanti gruppi di alimenti possono diminuire le riserve di latte e rendere difficile mantenere l'energia necessaria per l'allattamento.
 
Se avete attuato un qualsiasi tipo di dieta restrittiva, tenete d'occhio la vostra riserva di latte. Se notate che inizia a diminuire, interrompete immediatamente la dieta e concentratevi sull'assunzione di calorie sufficienti da alimenti nutrienti. È meglio non tentare alcun tipo di perdita di peso intenzionale fino a quando le scorte di latte non si saranno consolidate, di solito circa 4-6 settimane dopo il parto.

 

Se l'allattamento al seno non mi aiuta a perdere peso, cosa lo farà?

È comprensibile voler tornare a sentirsi come prima il prima possibile dopo aver avuto un bambino. Tuttavia, il fatto che l'allattamento al seno faccia bruciare calorie non significa che debba essere considerato un aiuto alla dieta o una soluzione rapida.
 
La perdita di peso dopo il parto non dovrebbe mai essere ottenuta con diete estreme, esercizio fisico estraneo o prodotti "a rapida soluzione". Concentratevi invece su una perdita di peso sostenibile limitando gli alimenti zuccherati, mangiando una buona varietà di cibi ricchi di sostanze nutritive e muovendo il vostro corpo in modi che vi facciano sentire bene mentre vi riprendete dalla gravidanza e dal parto.
  
L'allattamento esclusivo a tempo pieno fa bruciare un numero significativo di calorie al giorno. Anche il tiralatte a tempo pieno fa lo stesso, poiché l'energia utilizzata per produrre il latte è la stessa. Il numero esatto di calorie bruciate varia in base a numerosi fattori. Varia anche di giorno in giorno e di settimana in settimana per ogni singola donna! Concentrarsi sull'allattamento al seno come metodo per perdere peso dopo il parto può potenzialmente creare abitudini malsane e insostenibili.
 
L'allattamento al seno richiede lavoro, energia e pazienza. I benefici per voi e per il vostro bambino superano di gran lunga il fatto che l'allattamento al seno possa aiutare alcune donne a perdere peso in gravidanza bruciando calorie extra. Una nutrizione ottimale, un legame emotivo e una serie di benefici per la salute della madre e del bambino sono il vero punto di partenza... non il numero di calorie bruciate. Datevi il tempo di perdere peso in modo sostenibile concentrandovi sul nutrimento e sul movimento del vostro corpo!

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked. *
Name
E-mail
Content
Verification code