Chat with us, powered by LiveChat Effetti di una FIVET fallita sul corpo

Effetti di una FIVET fallita sul corpo

By MomMed | 11 October 2022 | 0 Comments

La fecondazione in vitro è una tecnologia di riproduzione assistita che consente alle coppie con problemi di fertilità di avere i propri figli. Sebbene il tasso di successo della procedura sia abbastanza impressionante da indurre le coppie a riporre fiducia in essa, il successo non è sempre garantito.

Il fallimento della FIV può essere dovuto a molteplici ragioni. Qualunque siano, un fallimento della FIV non significa che il vostro corpo ripristini immediatamente la normalità. Il trattamento di fecondazione in vitro sottopone il corpo della donna a un forte stress e gli effetti persistono per un certo periodo di tempo. Per comprendere le cause di trasformazione della FIV, esaminiamo cosa succede all'organismo dopo un fallimento della FIV.

 

I motivi del fallimento della FIVET

Il fallimento della FIVET può essere attribuito alle seguenti cause:

Problemi con gli ovuli: un calo della qualità e della quantità degli ovuli può impedire il successo di un trattamento di FIVET. A volte, nonostante il trattamento, non si riesce a far maturare più follicoli. In questi casi, il prelievo di ovociti sani diventa un problema. Questo fenomeno è frequente nelle donne di età superiore ai 35 anni.

Problemi con l'embrione: prima dell'impianto, gli embrioni vengono scansionati e solo quelli di qualità superiore vengono rilasciati nell'utero. Tuttavia, a volte, per ragioni sconosciute, l'embrione non riesce a impiantarsi. Le anomalie cromosomiche ereditarie o quelle sviluppate durante la divisione embrionale spesso ostacolano l'impianto. Inoltre, a volte il sistema immunitario della madre diventa iperattivo e rigetta l'embrione, portando a un fallimento della FIV.

Problemi con l'utero: a volte l'impianto non avviene perché l'utero non è un ambiente favorevole. La presenza di cisti nell'utero, un rivestimento endometriale sottile, le fluttuazioni ormonali e le infezioni sono di solito ritenute responsabili del fallimento dell'impianto.

Inoltre, la mancanza di cure adeguate per il corpo e uno stile di vita non sano possono contribuire in modo significativo al fallimento della FIV.

 

Cosa succede dopo il fallimento della FIVET

Gli effetti del fallimento della FIVET spesso non sono distinti. Alcuni cambiamenti nel corpo sono dovuti alla procedura di trattamento FIV, mentre altri emergono a causa dello stress. Vediamo cosa ci si può aspettare dopo un fallimento della FIV.

Aumento di peso
Durante la stimolazione ovarica, vi verranno iniettati degli estrogeni. Per questo motivo, il vostro corpo inizierà a trattenere sempre più acqua. Questo vi fa sentire gonfie e aggiunge un po' di massa al vostro corpo. Tuttavia, dopo la superovulazione, questa condizione si risolve da sola, poiché gli estrogeni lasciano il corpo attraverso l'urina. Ma non tutti i corpi rispondono allo stesso modo.

Se il trattamento di fecondazione in vitro ha innescato uno squilibrio ormonale nel vostro corpo, è probabile che rimaniate gonfie fino a quando tutti gli estrogeni in più non vengono eliminati dal corpo. Inoltre, alcune donne sperimentano un vero e proprio aumento di peso dopo la FIV. Il contributo degli ormoni nell'aumento del grasso corporeo non è ancora stato individuato. Tuttavia, si suggerisce che forse uno stile di vita meno attivo durante il trattamento e uno stress alimentare inconsapevole potrebbero essere i veri responsabili dell'aumento di peso dopo la FIV.

Sindrome da iperstimolazione ovarica
Si può sapere del fallimento della FIV solo dopo aver completato l'intero ciclo di trattamento FIV. A volte il vostro corpo potrebbe non rispondere bene. Durante la stimolazione delle ovaie a produrre più ovuli, a volte i vasi sanguigni intorno all'ovaio possono perdere liquidi, causandone il rigonfiamento. Alcuni liquidi possono anche essere rilasciati nell'organismo.
 
L'OHSS può causare nausea, vomito, difficoltà respiratorie e dolore addominale. Nei casi più gravi, può portare a coaguli di sangue, aumento eccessivo di peso e insufficienza renale. Sebbene l'OHSS si verifichi durante la stimolazione ovarica, una volta che si manifesta ci vorranno un paio di settimane per riprendersi.

Perdita di capelli
Durante il trattamento, i livelli di estrogeni sono elevati nell'organismo. Gli estrogeni congelano alcuni follicoli piliferi in fase di riposo. Quando la FIVET ha successo e si verifica una gravidanza, i livelli di estrogeni continuano a rimanere elevati.

Ma dopo una FIVET fallita, quando il livello ormonale torna alla norma, i follicoli iniziano a perdere i capelli come parte del normale ciclo pilifero. Questo può portare a un diradamento diffuso dei capelli. Questo fenomeno è spesso chiamato telogen effluvium. Tuttavia, nel giro di qualche mese, il problema dovrebbe risolversi.

Disagio emotivo
Uno degli effetti più evidenti del fallimento della FIV è la tristezza. Il più delle volte è abbastanza forte da spingere le donne alla depressione. Uno stato depressivo prolungato inizia ad avere implicazioni fisiche. Porta alla perdita di appetito e all'insonnia, dando così inizio a una cascata di altri problemi di salute che interessano diverse parti del corpo.

Soprattutto nelle donne, è noto che lo stress eccessivo altera il ciclo mestruale, mandando in tilt gli ormoni e provocando un'ovulazione ritardata o assente.



 

Cosa succede dopo?

Non esiste una risposta univoca a ciò che accade al vostro corpo dopo un fallimento della FIV. Di solito, gli effetti del trattamento FIV lasciano i loro segni sul corpo per un paio di settimane. Tuttavia, lo stress aggiuntivo dovuto al fallimento del trattamento spesso crea scompiglio nel vostro corpo.

Tuttavia, vi diciamo che anche dopo un fallimento della FIV, avete ancora delle possibilità. Il vostro ciclo mestruale riprenderà e sarà pronto per un altro ciclo. Il vostro corpo rimane ugualmente in grado di portare in grembo il vostro bambino. Prendete un appuntamento e lasciate che il vostro medico riveda l'andamento del trattamento precedente. Una volta individuato il problema, vi verrà consigliato un trattamento modificato per arginarlo.

 

Conclusione

La FIV richiede spesso più cicli. Cercate quindi di avere pazienza. Anche se è fallita più di una volta, sappiate che avete ancora delle alternative. Optare per un donatore di ovuli o di sperma o ricorrere alla maternità surrogata potrebbe aiutarvi a raggiungere il vostro obiettivo.

Lo stato d'animo turbato dopo un fallimento della FIV è comprensibile. Il trattamento è infatti stressante e complicato. Tuttavia, cercate di rimanere positivi mentre ripetete il trattamento e considerate altre opzioni. Non dubitate mai della vostra autostima, perché c'è molto di più della vostra capacità di concepire.

Alcune cose sfuggono al nostro controllo, quindi non colpevolizzatevi. Se possibile, concedetevi una pausa e riprendete il trattamento un anno dopo. Molte donne hanno avuto successo in questo modo. Ecco, quindi, cosa succede al vostro corpo dopo un fallimento della FIVET. Non perdete la speranza e troverete sicuramente un modo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked. *
Name
E-mail
Content
Verification code