Chat with us, powered by LiveChat Tutto quello che dovreste sapere su come combinare l'allattamento al seno e il tirassegno

Tutto quello che dovreste sapere su come combinare l'allattamento al seno e il tirassegno

By MomMed | 04 November 2022 | 0 Comments



Sebbene l'allattamento al seno sia una sensazione incredibile per ogni mamma, non potersi muovere per evitare che il programma di alimentazione del bambino venga disturbato può essere estenuante. In questo caso, sarà difficile continuare ad allattare per molto tempo.
 
Allora, perché non combinare l'allattamento al seno e il pompaggio? Se siete alle prime armi, lasciate che vi illustriamo tutte le cose fondamentali da sapere su questa combinazione di alimentazione. Ha funzionato per molte madri e siamo certi che funzionerà anche per voi.
 

Perché combinare l'allattamento al seno e il pompaggio?

Combinare l'allattamento al seno e il pompaggio presenta una serie di vantaggi. Se questa forma di alimentazione combinata non fosse vantaggiosa, le mamme non vi ricorrerebbero in gran numero e non diventerebbe una tendenza. Scopriamo quindi come combinare l'allattamento al seno e il tiralatte sia effettivamente utile.


Si prende cura dei bisogni nutrizionali del bambino in sua assenza

L'allattamento esclusivo al seno richiede la presenza costante del bambino. Attività semplici come andare al lavoro, in palestra o fare una passeggiata nel parco diventano un lusso. Questo potrebbe farti sentire in gabbia ed esausta dopo un po'.
 
Anche se scegliete di allattare esclusivamente al seno, ci possono essere momenti in cui la malattia e alcune circostanze inevitabili vi impediscono di stare fisicamente vicino al vostro bambino.
 
Combinare l'allattamento al seno e il tiralatte consente di avere una scorta di latte a cui qualsiasi altra persona che si prenda cura del bambino può attingere quando non ci siete. In questo modo, la vostra flessibilità nella vita non va a scapito delle esigenze nutrizionali del vostro bambino.
 

Aumenta l'offerta di latte
L'allattamento funziona in base alla domanda e all'offerta. Più latte esprimete, più il vostro seno ne produce. Quindi, quando si combinano l'allattamento al seno e il pompaggio, i seni ricevono il messaggio che c'è una maggiore richiesta di latte. Di conseguenza, l'offerta di latte aumenta.
 
 

Permette agli altri di legare con il bambino

Quando allattate al seno, solo voi partecipate alla poppata del vostro bambino. Quando invece si tira il latte e lo si conserva, il partner, i genitori o qualsiasi altra persona che si prende cura del bambino possono nutrirlo con il biberon. In questo modo hanno l'opportunità di creare un legame con il bambino. Questo aiuta il bambino a crescere con bellissime relazioni coltivate con persone diverse, non isolandolo nei confini dei soli genitori.
 
 

Come combinare l'allattamento al seno e il tiralatte?

Quando si inizia a praticare l'allattamento combinato, decidere un programma adeguato per l'allattamento e il pompaggio può essere complicato. Non fatevi prendere dal panico perché non siete sole. Ci siamo passate tutte e sappiamo che può diventare un'esperienza travolgente.
 
Pertanto, per facilitare il processo, abbiamo alcuni suggerimenti per voi. Tuttavia, ciò che si addice a voi e al vostro bambino deve essere in cima alla classifica. Le vostre esigenze sono uniche, quindi non lasciatevi influenzare dagli orari degli altri. Fate quello che funziona meglio per voi.

 1. Quando siete al lavoro
Se avete ripreso a lavorare e trascorrete molto tempo lontano dal vostro bambino, è meglio tirare al seno tante volte quante ne tirerebbe il vostro bambino se foste con lui.

In questo modo la vostra riserva di latte si stabilizzerà e preverrete l'ingorgo e la mastite dovuti all'accumulo di latte nel seno. Inoltre, potrete creare una scorta di latte a cui attingere in caso di necessità.

 2. Quando siete a casa
Se siete a casa con il vostro bambino, avete più libertà di scegliere il vostro orario di allattamento e di pompaggio. Di solito il seno produce più latte al mattino. Pertanto, programmare una sessione di pompaggio dopo aver allattato il bambino potrebbe aiutarvi a pompare latte in quantità desiderabili.
 
Se il pompaggio mattutino non è adatto a voi, potete farlo in qualsiasi momento della giornata, a vostro piacimento. Tuttavia, assicuratevi di allattare prima il vostro bambino. Dopo che il bambino si è saziato, potete esprimere il latte in più.
 
 Lasciare un intervallo di un'ora tra ogni sessione di allattamento e di pompaggio consente al seno di ripristinare le scorte di latte. Potete anche provare a pompare subito dopo aver allattato il vostro bambino per immagazzinare ogni goccia di latte prodotta dal vostro corpo.

 3. Quando il bambino allatta
I bambini si nutrono spesso da un solo seno. Quando si attaccano a un seno, potete collegare il tiralatte all'altro seno. In questo modo è possibile raccogliere il latte prodotto da entrambi i seni.

Tuttavia, non è necessario adottare questo approccio. Solo se vi sentite a vostro agio a pompare mentre allattate, fatelo; altrimenti, trovate il vostro tempo per pompare.

 4. Pompaggio elettrico
Il pompaggio elettrico potrebbe fare al caso vostro se volete aumentare la vostra riserva di latte. Questo metodo emula l'allattamento a grappolo, in cui il bambino viene allattato più spesso del solito. La durata ideale di una sessione di tiralatte è di un'ora. Si dovrebbe iniziare con una sessione di alimentazione di 20 minuti, seguita da un riposo di 10 minuti.
 
Nel tempo rimanente, si possono alternare 10 minuti di pompaggio a 10 minuti di riposo. In questo modo si stimola la prolattina, l'ormone che produce il latte, aumentando la produzione di latte. Tuttavia, il seno potrebbe impiegare un po' di tempo per elaborare la maggiore richiesta di latte.


 

Cose da ricordare

No allo stress
Tenete a bada lo stress quando tirate il latte. Gli studi dimostrano che l'aumento dello stress influisce sulla fuoriuscita del latte, poiché l'adrenalina secreta in condizioni di stress inibisce l'ormone ossitocina che aiuta a rilasciare il latte dal seno.
 
Trovate quindi una posizione comoda per il pompaggio. Senza questa posizione, il pompaggio può diventare frustrante e doloroso. Ascoltate canzoni di vostra scelta e rendete l'ambiente favorevole. Annusare i vestiti del bambino e guardare le sue foto può stimolare una maggiore produzione di latte. Avvolgetevi nella cura di voi stesse e godetevi una sessione di pompaggio tranquilla.

Procurarsi il tiralatte giusto e tenerlo pulito
La scelta del tiralatte giusto è determinante per la vostra esperienza di pompaggio. Potete scegliere di esprimere il latte a mano o investire in un tiralatte manuale, elettrico o a mani libere, a vostro piacimento.
 
I tiralatte elettrici indossabili, come quello di MomMed, sono perfetti per le mamme di oggi. Mentre lavorate, cucinate e guidate, potete preparare le vostre scorte di latte semplicemente infilando i tiralatte sotto il reggiseno.

Qualunque sia il tiralatte scelto, assicuratevi di pulire accuratamente le parti dopo ogni utilizzo per evitare la crescita di microbi infettivi, che possono danneggiare voi e il vostro bambino.
 

Conclusione

Se avete deciso di combinare l'allattamento al seno e il tiralatte, l'adattamento al programma potrebbe richiedere un po' di tempo. La situazione potrebbe sembrare opprimente. Per questo motivo, vogliamo che sappiate che non esiste un modo giusto per farlo. Date a voi stesse e al vostro bambino un po' di tempo per capire cosa funziona e adattarvi. Una volta raggiunto il punto in cui entrambi siete soddisfatti dell'orario, consideratelo perfetto!
 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked. *
Name
E-mail
Content
Verification code